Tirocini extracurriculari in mobilità geografica attraverso la rete EURES

| 17 ottobre 2019

La Regione incentiva con uno stanziamento di 400 mila euro i tirocini in ambito europeo, per lo sviluppo della mobilità professionale in Europa. La rete EURES sul territorio regionale continua l’azione di supporto allo sviluppo della mobilità professionale in Europa con l’attivazione di percorsi di tirocinio all’estero che traducono in opportunità concrete le disposizioni e gli obiettivi strategici della Commissione Europea, inquadrati all’interno del Regolamento EURES emanato nell’aprile 2016 (2016/589). I tirocini sono individuati dalla Commissione europea quale strumento di politica attiva del lavoro – ALMP-Active Labour Market Policy tool –  da sostenere come opportunità di accesso al mercato del lavoro. (L.R. 29 dicembre 2016 n. 25, art. 8 c. 17 – Legge di stabilità).

BENEFICIARI

tirocini extracurriculari in mobilità geografica così come definiti dalla Raccomandazione del Consiglio Europeo del 10 marzo 2014, che individua le caratteristiche per un quadro di qualità per i tirocini in Europa all’interno dei Paesi dell’Unione Europea, dello Spazio Economico Europeo e della Svizzera, sono destinati a soggetti disoccupati ai sensi della normativa nazionale e regionale, residenti in Friuli Venezia Giulia, che abbiano compiuto i 18 anni d’età.

DURATA DEL TIROCINIO

La durata è compresa tra un minimo di 3 ed un massimo di 6 mesi.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda va presentata entro le ore 12 .00 del 31 ottobre 2019 prima dell’avvio del tirocinio.

La domanda di finanziamento, in regola con la normativa relativa all’imposta di bollo, è presentata, pena la sua irricevibilità, esclusivamente attraverso la piattaforma web e deve essere corredata dalla “Convenzione di tirocinio (Traineeship Agreement)” e dal “Programma Individuale di tirocinio (Traineeship Individual Programme), presenti nel menù a destra “Domanda online”.

Per approfondire la notizia clicca qui! (FONTE)

Category: Opportunità in FVG