Speciale Paesi Bassi

| 2 ottobre 2019

L’Olanda è conosciuta per la sua campagna stupenda, per la ricchezza di storia, per le sue città piene di vita, per l’arte e l’architetturaAmsterdam è la tappa più conosciuta dell’Olanda settentrionale ma, al di là della capitale, si trova una regione affascinante, che unisce spiagge stupende a foreste incontaminate, paesaggi pittoreschi e città storiche. Viaggiare in Olanda è semplice, in quanto le infrastrutture sono piuttosto buone. Ogni località è facilmente raggiungibile sia tramite mezzi privati sia con mezzi pubblici.

Per iniziare vi consigliamo di visitare i seguenti siti che vi danno una panoramica del Paese:

Amsterdam

Una guida completa di Amsterdam. Tutto sul turismo, il lavoro, la scuola, la salute ed altro.
http://www.iamsterdam.com/ [NL][EN]

Arte e cultura
Grande raccolta di link dove potete trovare ogni tipo di informazione sui musei, le gallerie d’arte, gli sport, la musica, le sovvenzioni, le feste, le manifestazioni, i festival e la letteratura.
http://www.motortravel.it/amsterdam.html [NL]
Informazioni turistiche
Informazioni su Amsterdam ed altre città, insieme ad informazioni generali sull’Olanda.

Lavoro

Chi cerca lavoro ha tre mesi di tempo per trovarlo o per cominciare un’attività in proprio. Innanzitutto deve recarsi entro 8 giorni dal suo arrivo al commissariato di polizia più vicino al suo domicilio per farsi registrare. Avrà così la possibilità di cercare lavoro durante un periodo di tre mesi (permesso di soggiorno per un periodo limitato). L’ufficio competente è il Vreemdelingenpolitie. Chi arriva in Olanda e ha già un lavoro, deve presentare, oltre al passaporto, una copia del contratto di lavoro e due foto tessera pagando una tassa, si ottiene il permesso di soggiorno regolare. Il secondo passo consiste nell’ottenere il codice SOFI (codice di identificazione sociale e fiscale) dall’ufficio fiscale locale (Belastingdienst);
basta presentare il passaporto con il permesso ricevuto dalla polizia. Dopo sei mesi bisogna prendere la residenza, recandosi all’amministrazione comunale che si trova nel municipio (Stadhuis).

I documenti necessari sono
: passaporto, permesso ottenuto dalla polizia, codice SOFI, due foto tessera, una copia dell’atto di nascita e, in alcune città, una prova di residenza, per esempio una dichiarazione del locatore.I cittadini comunitari hanno gli stessi diritti degli olandesi per quanto riguarda paga, condizioni di lavoro, alloggio, formazione, sicurezza sociale e diritti sindacali.

Servizio di collocamento

Sul mercato del lavoro olandese operano gli uffici pubblici del lavoro (CWI Centrum voor Werk en Inkomen), che svolgono un ruolo essenziale per chi è alla ricerca di un posto e forniscono inoltre ogni sorta di consulenza, informazioni e appoggio sotto forma di azioni di formazione e prestazione di servizi.
Dispongono di una banca dati nazionale delle offerte di lavoro (http://www.werk.nl – in olandese) consultabile presso le sedi locali di tali uffici, su televideo della TV nazionale alla pagina 700 e su riviste speciali.
I servizi offerti uffici pubblici del lavoro sono disponibili presso sedi locali diffuse in tutti i Paesi Bassi.
Nella rubrica “Uffici del lavoro” della guida telefonica o delle Pagine Gialle si possono trovare i relativi indirizzi per la località di propria scelta.
Per avere accesso alle offerte di lavoro e alle altre informazioni non è necessario essere iscritti ad un ufficio del lavoro olandese.
Per coloro che sono in possesso di un diploma d’istruzione superiore, in varie regioni esistono servizi specializzati, nell’ambito degli uffici pubblici del lavoro, che sono di solito denominati “Topcentre“. Esistono inoltre servizi destinati a categorie specifiche: marittimi, draghisti, musicisti e artisti.

Agenzie di lavoro iterinale

Esistono diverse agenzie di collocamento privato e di lavoro temporaneo alle quali ci si può rivolgere per informazioni; per conoscere i loro indirizzi basta cercare alla voce “uitzendbureaus” nelle pagine gialle (gouden gids). Ci sono agenzie specializzate nella ricerca di personale in settori specifici (es. Esperti in informatica, ingegneri ecc..). Ed inoltre alcune sono specializzate nel collocare coloro che parlano fluentemente l’inglese (e non l’olandese). E’ possibile richiedere informazioni generali contattando l’associazione nazionale delle agenzie di lavoro interinale – ABU (http://www.centrorisorse.org/prodotti/info-eu/13_scheda.pdf)

Opportunità di lavoro temporaneo

Le possibilità di lavoro in Olanda (Paesi Bassi) sono svariate, dal settore turistico a quello agricolo. Si potrà trovare lavoro come magazziniere, fattorino, lavapiatti, inserviente negli alberghi, nelle fabbriche, nei supermercati.

Lavoro nel settore turistico

Durante l’estate (da metà aprile ad ottobre) le aziende che operano nel settore turistico hanno bisogno di personale stagionale non specializzato.
Anche gli ostelli della gioventù assumono personale stagionale, per il periodo estivo, fino al mese di settembre compreso. Gli incarichi disponibili sono in genere di custode, receptionist, addetto alle pulizie o alla cucina. In alcuni casi il compenso è limitato all’ospitalità e a uno o due pasti gratuiti al giorno, in altri, invece, è data anche una somma in denaro.
Nel periodo estivo vi sono possibilità di lavoro anche presso i centri di vacanza
REQUISITI: Sono richiesti un’età minima di 18 anni, conoscenza discreta dell’inglese

Lavoro nel settore agricolo

Nel settore agricolo molte aziende richiedono personale per la lavorazione della frutta e verdura. Da metà giugno ai primi di agosto si raccolgono asparagi, fragole, cetrioli, mele e pere; da settembre a gennaio c’è richiesta di addetti alla raccolta e lavorazione di tuberi e cavolfiori tra Haarlem e Lisse e nei dintorni di Hillegom. Da giugno ad agosto si può lavorare nelle serre (nel Westland nella provincia di Zuid-Holland) e negli stabilimenti di lavorazione e coltura dei tulipani (soprattutto tra luglio e agosto); spesso si alloggia in campeggio e il guadagno dipende dal lavoro svolto (se piove non si lavora).
REQUISITI: Sono richiesti un’età minima di 18 anni, conoscenza discreta dell’inglese

Indirizzi utili in Italia

RETE ITALIANA DEI SERVIZI EUROPEI PER L’IMPIEGO: rete EURES, EURopean Employment Services
CENTRO RISORSE NAZIONALE PER L’ORIENTAMENTO: rete EUROGUIDANCE – E’ la rete italiana del network europeo dei centri nazionali di risorse per l’orientamento professionale. I centri della rete raccolgono e diffondono, tra le altre, informazioni in materia di opportunità di mobilità professi

Category: Estero, Formazione, Lavoro