Speciale Austria

| 30 settembre 2019

La repubblica federale e democratica austriaca è attualmente suddivisa in nove province federaliBurgenland, Kärnten (Carinzia), Niederösterreich (Bassa Austria), Alta Austria, Salzburg (Salisburgo), Steiermark (Stiria), Tyrol (Tirolo), Vorarlberg, Wien (Vienna).
Anche se è giustamente famosa come destinazione invernale, l’Austria ha molto da offrire al turista tutto l’anno, nelle Alpi, sui laghi o in città d’interesse culturale come Vienna, Salisburgo e Graz.
Elenchiamo di seguito alcuni siti utili:

Ente nazionale austriaco del turismo
Il portale ufficiale del turismo austriaco. Informazioni generali sul paese, le regioni e le località turistiche. Una rassegna esauriente dell’offerta turistica.
http://www.austria-tourism.at

Help.gv.at
Sito comune delle pubbliche amministrazioni che offre assistenza ai cittadini. Contiene tutte le informazioni necessarie a chi intende stabilirsi e lavorare in Austria.
http://www.help.gv.at

Bundesjugendvertretung
Federazione che raggruppa 40 organizzazioni giovanili austriache, rappresentanti un’ampia gamma di tendenze, interessi e prospettive.
https://www.bjv.at/

Österreich.at
Alla voce “Staat” informazioni ufficiali di organi e istituzioni dello Stato, partiti e organizzazioni. Sotto “Bürger” , tra l’altro, informazioni su tempo libero e cultura. Sotto “Unternehmen”, informazioni sul mondo delle imprese.
http://osterreich.at/

Repubblica austriaca
Una presentazione del paesaggio politico austriaco. Informazioni sul governo, il parlamento, i partiti politici e le regioni, notizie sulla vita politica e culturale del paese.
http://www.austria.gv.at

Ambasciata d’Italia a Vienna
Rennweg 27
1030 Vienna
tel. 0043 1 712 51 21
fax. 0043 1 713 97 19
email: ambasciata.vienna@esteri.it


Cancelleria Consolare presso l’Ambasciata d’Italia a Vienna
Ungargasse 43
1030 Vienna
tel. 0043 1 713 56 71
fax. 0043 1 715 40 30
email:
consolato.vienna@esteri.it
anagrafe.vienna@esteri.it
statocivile.vienna@esteri.it
passaporti.vienna@esteri.it
legale.vienna@esteri.it
studenti.vienna@esteri.it
visti.vienna@esteri.it

Per informazioni generali sul Paese si può contattare l’Ente Nazionale Austriaco per il Turismo. Si possono raccogliere informazioni presso le Ambasciate e i Consolati austriaci in Italia, sia per quel che riguarda le formalità burocratiche che per ricevere materiale informativo sulle possibilità di studio e lavoro. Sul server del comune di Vienna si trova la pagina http://www.magwien.gv.at dello Jugend-Info Wien che, oltre a informazioni riguardanti la vita cittadina e le opportunità per i giovani, fornisce un servizio di consulenze personalizzate per i ragazzi dai 13 ai 25 anni. Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.austria.it. Dedicato in particolare agli stranieri che vogliono inserirsi nell’habitat austriaco – e agli austriaci che vogliono incrementare i rapporti internazionali – è il CIU-Club International Universitaire – tradizionale punto di incontro di studenti e accademici: organizza attività di orientamento allo studio in Austria per stranieri.

I documenti

In particolare in Austria, per ciò che concerne l’occupazionei cittadini provenienti dagli Stati aderenti allo SEE, Spazio Economico Europeo, (Stati dell’UE, Islanda, Norvegia, e Liechtenstein), godono degli stessi diritti dei cittadini austriaci e hanno facoltà di richiedere un documento d’identità SEE fornito di foto, con una validità di 5 anni.
Qualora, al momento della richiesta di questo documento, il cittadino non fosse registrato in un rapporto di lavoro, il documento ha validità di soli 6 mesi.
Le richieste di documento di identità SEE con foto possono essere presentate presso le seguenti autorità:Direzione Federale di Polizia (Bundespolizeidirektion), presso gli uffici di registrazione (Meldeamt) a Vienna presso i servizi di registrazione (Meldeservice) dei Commissariati Federali di Polizia (Magistratische Bezirksämter) oppure in altre città presso i Servizi Amministrativi(Gemeindeamt).

Imparare il tedesco in Austria

Il tedesco è una lingua difficile da apprendere, perché la grammatica è complessa.
Chi non l’ha mai studiato prima e vuol partire subito dovrà mettere in conto che trascorrerà qualche mese prima che si possa esprimere in tedesco e che possa comprendere quel che si dice nella conversazione quotidiana.
Volendo, poi, seguire un corso di livello universitario, occorrerà dedicarvi molte energie. Tra l’altro il tedesco parlato in Austria ha quasi ovunque una forte connotazione regionale. E’ possibile trovare informazioni sui corsi di lingua presso le Associazioni Italia – Austria che esistono in molte città italiane. A Roma, l’Österreich Institut – chinstitut.it, organizza corsi di lingua che si tengono nella sede dell’Istituto.
Anche il Consolato austriaco di Bologna, in collaborazione con l’Associazione Italia- Austria, organizza corsi di lingua, mentre un’altra scuola dal sapore austriaco è lo Studio Lingue a Bari.
Ci sono anche corsi organizzati, sotto gli auspici del governo tedesco, dal Goethe Institut, che ha varie sedi nelle maggiori città italiane.
Al raggiungimento del 7º livello, si può sostenere il Kleines Deutches Sprachdiplom, con il quale si può accedere alle università tedesche e austriache senza sostenere il test di ammissione in lingua.
Per informazioni si può visitare il sito Internet del Goethe Institut:
http://www.goethe.de/ins/it/lp/itindex.htm, oppure contattare le sedi regionali di Genova, Milano, Napoli, Palermo,Roma, Torino e Trieste.

Ecco altri siti di enti che propongono corsi di lingua in Austria per tutte le esigenze:
http://www.applelanguages.it/it/imparare/tedesco/austria.php
http://www.actilingua.com/studiare-tedesco/

Le possibilità di alloggio

Esistono presso le università e gli istituti di istruzione superiore un certo numero di residenze studentescheStudentenwonheime, gestite da organismi governativi, dalle chiese o da istituzioni private, che hanno prezzi vantaggiosissimi.
I posti sono, però, limitati e vengono assegnati in base a graduatorie di reddito e merito, oppure agli studenti che partecipano ai programmi di scambio dell’Unione Europea . Per ottenere una camera nelle case dello studente, bisogna fare una richiesta formale entro una certa data limite fissata da ogni Wohnheim.
Le associazioni studentesche e l’ente che si occupa degli scambi di studenti, forniscono una lista completa delle case dello studente disponibili in ogni città universitaria. È consigliabile farne richiesta prima di partire per l’Austria. In luglio e agosto, quando gli studenti regolari tornano a casa, le camere vengono subaffittate per brevi periodi. La cosa più semplice è recarsi direttamente sul posto per fare le ricerche, perché è molto difficile ottenere tutti i contatti dall’estero. Per i primi tempi, molti nuovi arrivati utilizzano come base uno Jugendherberg: si tratta degli ostelli austriaci, tutti di ottima qualità rispetto allo standard internazionale, sono ben attrezzati e scrupolosamente puliti.
Per ottenere la tessera o per altre informazioni è possibile rivolgersi allo Österreichischer
Jugendherbergsverband
 oppure alla Österreichisches Jugendherbergswerk, visitando il sito http://www.jungehotels.at/od/home/ . Per ulteriori informazioni, contattare l’Associazione Italiana Alberghi della Gioventù (AIG) oppure consultare YHF (International YouthHostel Federation).

Ostelli in Austria

http://www.austria-facile.com/ostelli-in-austria.html
Questo sito offre un elenco degli ostelli in Austria suddivisi per località e città in ordine alfabetico e con foto. Una vola scelto il luogo e l’albergo di vostro interesse potrete prenotare online in tempo reale. Foto, mappe, prezzi, disponibilità immediata, offerte last minute scontate.

Hotel e Alberghi in Austria

http://www.austria-facile.com/hotel-in-austria.html
Questo sito offre un elenco degli hotel e alberghi in Austria suddivisi per località e città in ordine alfabetico e con foto. Una vola scelto il luogo e l’albergo di vostro interesse potrete prenotare online in tempo reale. Foto, mappe, prezzi, disponibilità immediata, offerte last minute scontate.

Ostelli della gioventù

http://www.oejhw.at
Elenco per Land degli ostelli della gioventù austriaci, con link e contatto e-mail per ciascun ostello. Per i cittadini austriaci, possibilità di ordinare online la tessera IYHF.

Bergfex http://www.bergfex.at
Cercate una sistemazione per le vostre vacanze in montagna ? Snowboarder, sciatori e scalatori troveranno qui informazioni su 280 comprensori sciistici, suddivisi per regione. Carte topografiche, previsioni del tempo e bollettini della neve.

Campi vacanza

http://www.lagerquartier.at
Alloggio per gruppi e terreni per campeggio: ricerca per località, prezzo, regione, ecc. Consigli e informazioni utili per l’organizzazione di campi vacanza.

Campeggi

http://www.campsite.at
Guida dei campeggi austriaci. Informazioni varie, forum di discussione, reportage, newsletter.

Trekking in Austria

http://ww.publish.at/trekking
Informazioni dettagliate, con mappe, sui rifugi, i sentieri e le località di montagna.

Alloggi in condivisione
Ente nazionale austriaco del turismo http://www.austria-tourism.at
Il portale delle vacanze in Austria. Non sempre è possibile ottenere direttamente informazioni sulle strutture ricettive più economiche, ma i link alle aziende turistiche locali di tutta l’Austria permettono la ricerca anche di sistemazioni poco costose.

Tiscover https://www.tiscover.com/at/destinations/austria  
Portale di informazioni turistiche con un elenco di strutture ricettive che vanno dagli alberghi a cinque stelle alle foresterie per giovani e ai campeggi. Per avere informazioni sugli ostelli della gioventù spesso occorre passare per i link delle rispettive località.

Associazione austriaca degli ostelli della gioventù https://heinrichhaus.hostel-salzburg.at/it/salzburgerjugendherbergswerk/
Elenco degli ostelli della gioventù. Solo gli ostelli affiliati all’associazione sono però presentati in modo dettagliato.

Opportunità per un giovane al primo impiego

Mettendosi in contatto con alcune associazioni studentesche internazionali, i laureandi o laureati possono ottenere, in base al merito, stage retribuiti all’estero quali soggiorni aziendali, stage ospedalieri e praticantato in uffici legali. Per maggiori informazioni bisogna contattare: AIESEC l’associazione degli studenti di economia; in Italia è possibile rivolgersi al Comitato Nazionale dell’AIESEC di Milano; .
ELSA l’associazione degli studenti di giurisprudenza.; SISM il segretariato italiano degli studenti di medicina
IAESTE International Association for the Exchange of Students for Technical Experience
IAAS – International Association of Agricultural Students – IVSA – International Veterinary Students’ Association

Ci sono poi gli studi sul “campo” ovvero i tirocini retribuiti. Il consiglio è che si può cominciare col rispondere alle offerte di lavoro pubblicate nei giornali austriaci, generali o specializzati, perché questo è anche un buon mezzo per conoscere i settori e le imprese che assumono personale.
Ecco i titoli dei principali giornali austriaci, che di solito nella giornata del sabato hanno pagine riservate agli annunci economici: Austria Presse Agentur (APA)- Kleine Zeitung – Die Presse .

Lavoro in Austria

Diversi i modi e i metodi in uso per cercare lavoro in Austria. Grazie ad internet molti sono i lavori o meglio reperibili online. Oltrettutto la ricerca individuale e personale in loco continua ad essere necessaria accanto alle informazioni recuperate dai mezzi di comunicazione. Qui di seguito le informazioni utili per una ricerca efficente del lavoro in Austria:
Agenzie di collocamento pubblico in Austria: mentre siete in giro per la città in Austria guardatevi intorno se mai notate il simbolo delle AMS (dai colori biano e blu). Si tratta degli uffici pubblici di collocamento al lavoro austriaci conosciuti con il nome di AMS (Arbeitsmarktservice).

Tra i siti online utili alla ricerca del lavoro in Austria consigliamo i seguenti:
http://www.jobpilot.at
http://www.derstandard.at/stellenmarkt
http://www.dermarkt.at

Mentre tra le agenzie private di lavoro austriache contattabili sia via internet che in loco, ricordiamo le classiche
Manpower, REX, AVMAdecco.

Diversi infine i contatti di lavoro offerti dalla carta stampata, in particolare consigliamo i giornali quotidiani come:
 Die PresseKleine Zeitung

Cercate un lavoro, un lavoro per le vacanze, un lavoro a tempo parziale ? Volete informazioni sulla legislazione del lavoro, siete interessati a corsi di formazione in Austria o in altri paesi? Ecco altri siti utili, grazie ai quali potrete informarvi su tutto ciò che riguarda il mondo del lavoro.
Camera del lavoro online
Equivalenza dei periodi di apprendistato svolti all’estero
Informazioni su come ottenere in Austria il riconoscimento dell’equivalenza della formazione professionale seguita all’estero.
Federazione degli enti di previdenza sociale
Informazioni sull’assicurazione contro le malattie, la disoccupazione, gli infortuni, sulle pensioni e su tutte le forme di previdenza sociale.
Informazioni sui titoli di formazione
Come utilizzare il proprio titolo di formazione sul mercato europeo del lavoro? Ecco alcune informazioni pratiche.

Riconoscimento dei titoli di studio

Per informazioni sul riconoscimento dei titoli di studio conseguiti all’estero, cliccare su “Nostrifikationsverfahren”.

Servizi internazionali per l’impiego
Cliccare su “Arbeitsmarktverwaltungen international“ per accedere ai siti (nelle lingue nazionali) dei servizi pubblici per l’impiego dei paesi europei.
Servizio per l’impiego (AMS)
Dalla formazione ai lavori per le vacanze, dall’apprendistato alla ricerca di un impiego, un gran numero di link riguardanti tutti gli aspetti del mercato del lavoro, elencati in ordine alfabetico.

Category: Estero, Formazione, Lavoro