La Casa per l’Europa ospite del Liceo Marinelli per parlare di volontariato internazionale

| 26 marzo 2019

A CHI REGALEREI UN’ORA DEL MIO TEMPO Volontariato: per saperne (e per farne) di più Questo il titolo dell’incontro che venerdì 22 marzo, dalle 11 alle 13, si è tenuto nell’aula magna “Pasolini” del Liceo Marinelli di Udine, organizzato dalla redazione scuola del Messaggero Veneto – gruppo degli studenti del Liceo Marinelli in alternanza scuola lavoro.

L’intento era quello di sensibilizzare i ragazzi delle classi terze verso il tema del volontariato, tramite esperienze dirette e tramite proposte che l’UE mette a disposizione dei ragazzi. Dopo il saluto iniziale della giornalista coordinatrice della redazione ragazzi del Messaggero Scuola, Gabriella Scrufari, si è fatto un cappello introduttivo circa il significato del volontariato, la sua attenzione verso il prossimo e l’importanza di lasciare un segno tangibile di aiuto verso gli altri.

In seguito, sono intervenute tre ragazze, che hanno raccontato le loro esperienze dirette come volontarie in ambiti differenti: Serena Pasutti (colletta alimentare), Beatrice Beorchia (casa di riposo) e Giulia Ronutti (Croce Rossa). È intervenuto anche un rappresentate del movimento Fridays for Future, che ha sensibilizzato i ragazzi sul tema dell’ambiente, della sostenibilità e dell’impegno ecologico. Infine, la Casa per l’Europa ha evidenziato tutte le opportunità che i ragazzi possono sfruttare se vogliono mettere a disposizione il loro tempo in un progetto di volontariato europeo.

Category: Eventi