Fulbright, borse di studio per ricercatori italiani negli Usa

| 24 gennaio 2019

La Commissione per gli Scambi Culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti, per contribuire al rafforzamento degli scambi culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti, assegna ogni anno delle borse di studio Fulbright riservate a cittadini italiani per svolgere un periodo di studio negli Stati Uniti. Tre gli ambiti: studio, ricerca, insegnamento.

Il numero delle borse di studio bandite dalla Commissione dipende dalla disponibilità finanziaria assicurata annualmente dai contributi dei due governi statunitense e italiano.

È attivo un nuovo concorso nella categoria Ricerca “Graduate Study – Visiting Student Researcher”. Il nuovo concorso Visiting Student Researcher offre a laureati iscritti a Dottorati di ricerca in Italia l’opportunità di attuare progetti ricerca in un’università statunitense, a scelta del candidato, da svolgersi durante l’AA 2019-2020, con durata di 6 mesi continuativi con inizio fra fine agosto 2019 e maggio 2020.

Requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • frequenza di un dottorato di ricerca presso università o centri di ricerca italiani da documentare presentando il certificato di ammissione/frequenza del Dottorato di Ricerca con descrizione del programma;
  • lettera di invito/affiliazione da parte di una istituzione accademica o di ricerca negli Stati Uniti;
  • conoscenza della lingua inglese comprovata da: TOEFL (Test of English as a Foreign Language, punteggio non inferiore a 72-73 internet-based) o IELTS (International English Language Testing System, punteggio complessivo non inferiore a 6.0).

Tutte le borse di studio Fulbright includono le spese di viaggio tra l’Italia e gli Stati Uniti e la copertura medico assicurativa finanziata dal Governo degli Stati Uniti.

Scadenza venerdì 1 febbraio 2019.

FONTE

Category: Estero, Formazione