Alex Bellini: 10 fiumi e un Oceano, verso l’origine del problema PLASTICA

| 16 gennaio 2019

Alex Bellini, classe 1978, oltre ad un’immensa resistenza fisica e psicologica può vantare sicuramente una grande originalità nello scegliere e disegnare le sue missioni estreme: attraversamento a remi dell’Atlantico, da Genova al Brasile; attraversamento, sempre a remi , dell’Oceano Pacifico con partenza da Lima in Perù ed arrivo in Australia. Poi attraversamento, sci ai piedi più slitta, di Vatnajökull (in Islanda) che viene definita la cappa di ghiaccio più grande per volume in Europa. Non si contano poi le partecipazioni alle maratone estreme: dai 1.400 km. a piedi in Alaska ai 5.300 km. (sempre a piedi) da Los Angeles a New York. Ora è pronto per l’ultima grande avventura, che ha raccontato in una telefonata da Londra, dove vive.

Per continuare a leggere clicca qui! (FONTE)


Category: Curiosità