Lavoro alla Banca d’Italia: concorsi per laureati tecnici

| 28 dicembre 2018

La Banca d’Italia (nota anche come Bankitalia) è la banca centrale della Repubblica Italiana, parte integrante dal 1998 del sistema europeo delle banche centrali (SEBC). È un istituto di diritto pubblico la cui sede centrale è Palazzo Koch a Roma, con sedi secondarie e succursali in tutta Italia.

Descrizione dell’offerta 

La Banca d’Italia ricerca 7 laureati nel profilo tecnico da assumere tramite concorso pubblico. I vincitori lavoreranno a Roma presso il Servizio Banconote, struttura caratterizzata da una spiccata specificità industriale, connessa con la produzione delle banconote in euro, e da una elevata proiezione internazionale.

È previsto un periodo di prova di 6 mesi, al termine dei quali si può essere confermati per la posizione o, nell’ipotesi di esito sfavorevole, il periodo di prova è prorogato, per una sola volta, per altri 6 mesi.

Nello specifico la Banca d’Italia indice i concorsi per l’assunzione di:

  • 3 esperti – profilo tecnico con esperienza nella gestione di sistemi produttivi industriali
  • 2 esperti – profilo tecnico con esperienza nella progettazione ovvero integrazione di sistemi di automazione industriale
  • 2 esperti – profilo tecnico con esperienza nel campo della tecnologia dei materiali e/o dei processi chimici industriali

Requisiti 

  • Laurea magistrale/specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 ovvero 96/100 o votazione equivalente, in una delle seguenti classi: ingegneria dell’automazione; ingegneria elettronica; ingegneria elettrica; ingegneria gestionale; ingegneria meccanica; ingegneria chimica; scienza e ingegneria dei
    materiali; scienze chimiche; scienze e tecnologie della chimica industriale
  • Esperienza lavorativa
  • Età non inferiore agli anni 18
  • Cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea 
  • Idoneità fisica alle mansioni
  • Godimento dei diritti civili e politici, anche nello Stato di appartenenza o di provenienza
  • Non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere nell’Istituto
  • Adeguata conoscenza della lingua italiana

Scadenza 

8 Gennaio 2019 alle 16.00

FONTE

Category: Italia, Lavoro