Corpo europeo di solidarietà: la Guida 2018

| 24 settembre 2018

In data 10 Agosto la Commissione europea ha pubblicato l’invito a presentare idee di progetti nell’ambito del corpo europeo di solidarietà. Un totale di 44 milioni di euro del bilancio dell’Unione è stato destinato a progetti selezionati che saranno aperti a tutti i giovani d’Europa e oltre.
Si tratta del primo di una serie di inviti che consentiranno ad almeno 100.000 giovani di far parte del corpo da qui alla fine del 2020.

 

 

L’invito prevede azioni di:
Volontariato
•   volontariato individuale a lungo termine (da 2 a 12 mesi. In alcuni casi possono esistere progetti che vanno da 2 settimane a 2 mesi);
•   gruppi di volontariato per progetti a breve termine (da 2 settimane a 2 mesi) per gruppi di volontari (dai 10 ai 40 volontari)

Lavoro e tirocini
•   tirocini da 2 a 6 mesi (rinnovabili una volta per un periodo massimo di 12 mesi)
•   impieghi nei settori della solidarietà, per un periodo dai 3 ai 12 mesi.

Attività di solidarietà condotte da giovani (da un gruppo di almeno 5 partecipanti).

I progetti di volontariato individuale e per gruppi, sono anche aperti alla partecipazione di organizzazioni non UE di paesi quali Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Turchia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia e altri paesi partner.
I progetti presentati nell’ambito di questa call saranno selezionati una volta che il Parlamento europeo e il Consiglio avranno formalmente adottato la proposta della Commissione, a seguito dell’accordo politico raggiunto nel giugno 2018.

Le condizioni dettagliate dell’invito a presentare proposte, comprese le priorità e le istruzioni per la presentazione delle domande per ciascun progetto, sono consultabili nella guida del corpo europeo di solidarietà.

Scadenze
Il termine per la presentazione delle proposte è il 16 ottobre 2018, tranne per i progetti di gruppi di volontariato, che avranno tempo fino al 18 febbraio 2019.

 

FONTE

Category: Curiosità