La Casa per l’Europa celebra la Giornata Europea 2018

| 4 maggio 2018

Il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro”. Questo è il tema della festa dell’Europa 2018 che ogni anno, nel mese di maggio, realizza migliaia di eventi in tutta l’UE per celebrare la pace e l’unità. Un caleidoscopio di iniziative che comprende visite guidate, dibattiti, flash mob, concerti, tavole rotonde,  proiezioni in nome di un Europa unita nella diversità.

Anche quest’anno, dunque la Casa per l’Europa di Gemona intende celebrare la Giornata Europea: la cornice scelta per quest’edizione è quella offerta dal Comune di Buja, cittadina che grazie a una decennale cultura artigiana è diventata ‘Città d’Arte della Medaglia’. Arte entrata nelle case, nelle chiese, nelle tradizioni, nelle feste, negli edifici pubblici che ci restituiscono i risultati della creatività umana.

Un patrimonio materiale e immateriale che giovedì 10 maggio dalle 9.30 centinaia di bambini delle scuole elementari di Alesso, Artegna, Buja, Osoppo, Ospedaletto, Piovega, Venzone cercheranno di rappresentare durante un’intensa mattinata di laboratori a cura della cooperativa Damatrà.

Divisi in gruppi, identificati con gli stati membri della UE, muniti di stoffa, filo, bottoni, passamanerie, cerniere, i bambini ‘racconteranno’ il paesaggio, gli oggetti, le storie, i siti archeologici, le lingue, i dialetti, l’ambiente che circonda i borghi, le architetture, per poi cucire, insieme, tutto questo patrimonio che plasma la nostra vita quotidiana e la nostra identità, in una grande installazione di un’Europa unità nella diversità!

«Diffondere i valori del pluralismo e della cooperazione tra i popoli è sempre stato uno dei nostri obiettivi principali – afferma il Presidente di Casa per l’Europa, Ivo Del Negro – e questa giornata restituisce il senso del nostro agire a favore dei giovani»

Le attività della giornata, realizzata in collaborazione con il Comune, la Pro-Loco di Buja e gli istituti comprensivi aderenti, si concentreranno tra le ore 10.00 e le 12.00 presso l’area festeggiamenti di Monte di Buja.

Al termine della giornata è previsto infine un momento conclusivo di saluti istituzionali.

Tags:

Category: News