Lidl lavora con noi, posizioni aperte nei supermercati

| 19 settembre 2017

Nuovi posti di lavoro nei supermercati Lidl. La famosa catena tedesca di discount assume nuovo personale in tutta Italia. In questo articolo segnaliamo tutte le posizioni aperte e le informazioni da sapere sull’azienda e su come candidarsi in Lidl, azienda più volte vincitrice del premio come miglior ambiente di lavoro della gdo.

Lidl Italia appartiene al Gruppo multinazionale Schwarz fondato in Germania nei primi anni ’70. Il primissimo supermercato Lidl è stato aperto a Ludwigshafen nel 1973. Dopo l’apertura negli anni Settanta dei punti vendita sul territorio tedesco e la forte crescita nel decennio successivo, a partire dagli anni novanta Lidl ha avviato la sua espansione all’estero sviluppando una rete di supermercati che oggi è la più estesa d’Europa. Lidl è presente infatti in 30 Paesi, con più di 200.000 collaboratori, circa 10.000 Punti Vendita e 140 Piattaforme Logistiche.

Il primo punto vendita italiano è stato aperto il 26 marzo 1992 ad Arzignano, in provincia di Vicenza. Da quell’anno, l’azienda ha intrapreso un percorso di crescita continua grazie alla capillare espansione territoriale, all’attenta scelta dei fornitori e al mantenimento di un’identità forte che ha sempre contraddistinto Lidl rispetto a tutti gli altri operatori della Grande Distribuzione.

Alcuni dati permettono di cogliere meglio il concetto di crescita di Lidl in Italia: da oltre vent’anni ha aperto, in media, un punto vendita ogni 15 giorni e oggi può contare su oltre 580 Punti Vendita e oltre 12.000 collaboratori.

Per il terzo anno consecutivo, Lidl Italia ha ricevuto il riconoscimento di “Best Workplace“, miglior ambiente di lavoro della Grande Distribuzione Organizzata, premio conferito dal Great Place to Work Institute. Il “Top Employers Institute” ha confermato anche l’elevato standard qualitativo attuato nella gestione delle risorse umane e ha riconosciuto Lidl come “Top Employers Italia” e “Top Employers Europe”. Per il quarto anno consecutivo Lidl vince anche l’ambito riconoscimento “Insegna dell’anno 2016-2017”. Infine, Almalaurea ha riconosciuto Lidl come l’Azienda della GDO che ha offerto più opportunità di lavoro ai neolaureati durante i suoi eventi di recruiting AL Lavoro (premio We hired more! Grande Distribuzione).

Posizioni aperte

Sono tre le figure che operano nei negozi Lidl, ognuno con compiti ben precisi e diverse responsabilità. Eccole descritte in dettaglio:

  • Addetta/o Vendite: è la prima, fondamentale risorsa all’interno dei punti vendita, che si occupa del rifornimento dei prodotti, della preparazione e gestione degli articoli promozionali, della gestione della cassa, dell’assistenza al cliente e della sistemazione dei locali.
  • Commessa/o specializzata/o: offrono supporto per una gestione ottimale dei punti vendita. Nello specifico, questi sono i compiti a loro affidati: supporto al management nella gestione del punto vendita; svolgimento delle mansioni operative per l’andamento ottimale della Filiale; assistenza al cliente per ogni richiesta o necessità; sostituzione del Capo Filiale in caso di assenza. Per candidarsi al ruolo è richiesto il possesso di un Diploma di maturità o laurea e di una precedente esperienza in ruoli analoghi.
  • Capo Filiale/Store Manager: è il responsabile della gestione economica e commerciale del punto vendita. La risorsa deve essere in grado di coordinare le attività quotidiane all’interno del punto vendita di competenza; gestire, motivare e sviluppare un team di circa 15 persone; implementare e mantenere gli standard aziendali; controllare e monitorare i principali indicatori di costo; garantire la completezza dell’assortimento. Per candidarsi al ruolo è richiesto il possesso di specifici requisiti: una Laurea a indirizzo economico; esperienze pregresse nella gestione di collaboratori; capacità decisionale e attitudine al problem solving, capacità di pianificazione e autonomia lavorativa.

Attualmente, sono ben 57 le posizioni aperte nei negozi Lidl in tutta Italia, e riguardano tutti e tre i profili sopra elencati. Nello specifico, le opportunità di lavoro si concentrano in Lombardia (17) seguita da Piemonte (8), Puglia (7), Friuli Venezia Giulia (5), Campania (5), Toscana (3), Abruzzo (3), Veneto (2), Sardegna (2), Emilia Romagna (2), Emilia Romagna (2), Trentino Alto Adige (1), Liguria (1) e Calabria (1).

Formazione

Lidl riconosce i suoi collaboratori come la principale forza dell’azienda. Per questo motivo favorisce lo sviluppo e la crescita interna attraverso percorsi formativi sia per il personale neoassunto che per quello già in forza. Accompagna i collaboratori nella loro attività lavorativa con interventi di formazione continua e su misura, elaborati per permettere a ognuno di esprimere a pieno le proprie potenzialità. Uno staff di 10 formatori aziendali e il Centro di Formazione, un intero edificio dedicato a corsi e workshop, ne sono un chiaro esempio. Molti degli attuali manager sono cresciuti proprio attraverso la formazione interna, raggiungendo nel tempo posizioni di rilievo.

Processo di selezione

Il processo di selezione varia a seconda della posizione lavorativa ed è volto a conoscere le competenze tecniche e relazionali del candidato oltre che le sue motivazioni. Solitamente gli step da affrontare sono tre. Tra le attività da intraprendere durante queste fasi, possono figurare interviste conoscitive via telefono, test di valutazione online e colloqui con i Recruiter ed i Responsabili di Reparto. Inoltre, potrebbero essere previste giornate di selezione di gruppo, in cui i candidati affrontano role play e prove scritte individuali.

Come candidarsi 

Per consultare tutte le posizioni aperte e candidarsi, vi rimandiamo alla pagina aziendale Lavorare in Lidl Italia. Per le offerte di lavoro nei supermercati, selezionare “Punti Vendita” tra le categorie indicate. Se avete esperienze di lavoro e anche solo di un colloquio in Lidl, fateci avere i vostri commenti!

 

FONTE

Category: Italia, Lavoro