Una buona notizia per gli italiani che vogliono lavorare in Australia: il test IELTS diventa un po’ più facile!

| 30 aprile 2015

Just Australia

Novità importantissima per i visti 457, i famosi visti legati allo sponsor: da oggi sarà sufficiente la media del 5, anziché il 5 in ogni prova nell’esame IELTS.

Sabato 18 aprile è stata approvata la legge che prevede il tanto atteso cambiamento da chi se la cava bene con l’inglese, ma che spesso per mezzo punto non può essere sponsorizzato.

Il problema dei lavoratori stranieri, soprattutto degli italiani che lo hanno studiato solo a scuola, è proprio l’inglese. In Australia il test più famoso e più riconosciuto per valutare il livello d’inglese è il tanto temuto test IELTS: 4 prove per un esame che dura oltre 3 ore, tra writing, reading, listening e speaking. Da oggi il test sarà un po’ più facile: il punteggio minimo richiesto sarà di 4.5 in ogni prova, ma la media minima richiesta è di 5. Questo vuol dire che con 4.5 nello scritto, 5 nell’ascolto, 5 nella comprensione dei testi e 5.5 nel parlato, l’esame sarà considerato superato ai fini della sponsorizzazione, perchè il voto totale è 5 e non esiste prova con voto inferiore a 4.5. Lo stesso punteggio fino a qualche giorno fa, non sarebbe stato accettato.

La nuova norma è in vigore dal 18 aprile 2015 e quindi sarà valida solo per le richieste fatte a partire dal 18 aprile.  Un importante traguardo per molti italiani, che pur parlando bene l’inglese, spesso hanno difficoltà nella prova scritta e sono stati costretti a riprovare l’esame molte volte, prima di poterlo superare, a volte solo per mezzo punto.

Spesso una preparazione IELTS aiuta a non dover ripetere l’esame, che ogni volta costa $330, ma da adesso con questa importante novità sarà più facile (e meno costoso) raggiungere il risultato.

Per saperne di più: JUST AUSTRALIA

Category: Estero, Lavoro, Mobilità